VIETNAM E CAMBOGIA

Più una categoria dello spirito che una realtà storica e geografica, l’Indocina per il viaggiatore è sinonimo di un luogo esotico e misterioso che ingloba in sé atmosfere coloniali, mitiche civiltà costruttrici di templi di pietra, giungle inestricabili, animali straordinari e fiumi grandi e selvaggi. La storia più prosaicamente ha assegnato questo nome collettivo a Vietnam, Laos e Cambogia all’epoca della dominazione francese del Sud-Est asiatico, ma oggi è solo la declinazione di un viaggio che toccando il meglio dei tre Paesi lascia nel cuore la smania di un ritorno.

Partenze con guide in italiano, possibilità di partenze individuali, pernottamento in giunca nella Baia di Halong, visite complete del sito di Angkor, in battello sul Mekong da Chau Doc a Phnom Penh.

A partire da : € 3.550

quota per persona in camera doppia

 

SUPPLEMENTI:

Quota d’iscrizione: € 95

- Suppl. Singola

€ 790 - Spese visti USD 105 (si pagano in loco)

- Suppl. partenza da altri aeroporti: su richiesta

- Mance (da versare in loco): prevedere USD 85.

1° giorno: ITALIA/BANGKOK

Partenza con vettore Thai Airways per Bangkok. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° giorno: BANGKOK/VIENTIANE

Arrivo a Bangkok e proseguimento con il volo per Vientiane. Nel pomeriggio giro della città. Passando a lato del Patuxai o “Porta della Vittoria”, si raggiunge il luogo più sacro di tutto il Laos, il That Luang, il grandioso stupa che si dice contenga una reliquia del Buddha. Nel cuore della città vecchia, il chiostro dell’antico Vat Si Saket accoglie più di duemila immagini del Buddha che, si dice, lo abbiano preservato dalle distruzioni portate dagli eserciti siamesi nel 1828. Sull’altro lato della strada, la raffi nata architettura classica del Ho Phra Keo accoglie il Museo di arte religiosa con una stupenda statuaria buddhista in bronzo. Cena e pernottamento in hotel.

 

3° giorno: VIENTIANE/LUANG PRABANG

Prima colazione. In mattinata partenza con volo per  Luang Prabang, l’antica capitale reale posta in una valle sul medio corso del Mekong. Per l’incomparabile bellezza del sito ambientale e per la straordinaria ricchezza di capolavori di architettura religiosa buddhista, l’UNESCO la ha dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Sono più di trenta i complessi monasteriali dai quali si promana il mistico senso di spiritualità che sommerge ogni visitatore. Per ammirare i dolci colori del tramonto si sale al Vat Chom Si, posto la culmine del Phu Si, la collina sacra che domina il paesaggio di Luang Prabang. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

 

4° giorno: LUANG PRABANG

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita delle grotte di Pak Ou e dell’alto corso del Mekong che si risale su slanciate barche a motore. Dove il fi ume si Spada Restituita con l’isolotto del tempio della Montagna di Giada. Nel teatro posto sulle rive del Lago della Spada Restituita si assiste ad uno spettacolo unico al mondo dove gli attori sono delle marionette in legno che, accompagnate da suggestive musiche, recitano e danzano sull’acqua facendo rivivere le antiche storie della tradizione. Cena e pernottamento.

 

5° giorno: LUANG PRABANG/HANOI

Prima colazione. In mattinata visita del Museo Nazionale posto nell’edifi cio del Palazzo Reale costruito nel 1904 e che ora ospita un ricca collezione degli oggetti appartenuti al tesoro della famiglia reale. Seconda colazione.

Partenza con volo per Hanoi, arrivo e trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

 

6° giorno: HANOI

Prima colazione. Visita della Hanoi “Storica” iniziando con il suggestivo Museo dell’Etnografi a dove costumi, oggetti d’uso comune e ricostruzioni di case tradizionali offrono un affascinante quadro della vita delle minorità etniche per passare poi al Museo dell’Esercito con le sue raccolte di armi e giungere infi ne sulle rive del Lago dell’Ovest dove nel 1010 fu costruito il tempio taoista Quan Thanh dedicato al Genio Tran Vu, protettore del Nord. Seconda colazione. Passando davanti all’imponente Mausoleo di Ho Chi Minh si entra nel parco di quella che fu la Residenza del Governatore Generale d’Indochina e qui si trova la casa in cui visse il Presidente; non distante sorge la deliziosa “Pagoda a pilastro unico” eretta nel 1049 e di fronte ad essa la Pagoda Dien Huu. Il Van Mieu, il Tempio confuciano della Letteratura, fu la più antica Università asiatica erisale al 1070. Nel cuore della città si trova il Lago della Spada Restituita con l’isolotto del tempio della Montagna di Giada. Nel teatro posto sulle rive del Lago della Spada Restituita si assiste ad uno spettacolo unico al mondo dove gli attori sono delle marionette in legno che, accompagnate da suggestive musiche, recitano e danzano sull’acqua facendo rivivere le antiche storie della tradizione. Cena e pernottamento.

 

7° giorno: HANOI/HALONG

Prima colazione. Trasferimento da Hanoi a Halong Bay. Dopo una sosta in un centro di esposizione della locale produzione di sete ceramiche e sculture in pietra, si raggiunge la baia di Halong che molti chiamano “l’ottava meraviglia” del mondo. La visita della baia di Halong si effettua con una tradizionale giunca in legno, accuratamente restaurata, che si addentra tra la miriade di isole, isolotti, faraglioni e scogliere entro le quali si aprono grotte ove stalattiti e stalagmiti disegnano straordinarie e sorprendenti scenografi e. Seconda colazione a bordo. Cena e pernottamento a bordo.

 

8° giorno: HALONG/HOI AN

Prima colazione. Mattinata ancora dedicata alla visita delle infi nite attrattive della Baia di Halong. Seconda colazione a bordo Rientro in porto e sbarco. Trasferimento all’ aeroporto di Hanoi e partenza con volo di linea per Danang. Arrivo e trasferimento in bus per Hoi An. Cena e pernottamento in hotel.

 

9° giorno: HOI AN/HUE

Prima colazione. In mattinata visita di Hoi An. Percorrendone le suggestive vie su cui si affacciano decine e decine di botteghe, negozi, boutiques e gallerie d’arte si raggiunge il delizioso Ponte Giapponese per poi visitare un tempio della ricca comunità cinese da cui si prosegue entrando nell’antica casa di un potente mercante dei secoli passati. Nel pomeriggio partenza per Danang, sede della più grande base militare americana durante il famoso conflitto: visita del museo Cham, che raccoglie splendide opere di statuaria e alla Montagna di Marmo, sulla quale sono posti piccoli santuari rupestri dalla cui sommità si ammira la baia di Danang. Proseguimento per Hue con arrivo in serata. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

 

10° giorno: HUE/SAIGON

Prima colazione. In mattinata piacevole passeggiata fra i banchi del grande mercato di Dong Ba. Partenza con cyclò sino alla poderosa Cittadella, edifi cata dagli imperatori Nguyen, al cui centro si leva la sontuosa Città imperiale: grandiosi edifi ci disposti in un armonico succedersi secondo i principi sanciti dalla scienza geomantica. cinese. La visita prosegue risalendo la valle del Fiume dei Profumi per raggiungere i Mausolei Imperiali di Tu Duc e Khai Dinh. Seconda colazione. Si visita poi la Pagoda della Dama Celeste, la Thien Mu, situata sulla sponda sinistra del Huong Giang, il Fiume dei Profumi. Trasferimento in aeroporto e in serata volo per Saigon. Cena e pernottamento.

 

11° giorno: SAIGON

Prima colazione. In mattinata visita di Cu Chi, la famosa cittadella sotterranea dei Vietcong che riuscirono a creare sotto terra una incredibile rete di magazzini, dormitori, armerie, cucine, infermerie e posti comando collegati tra loro da 250 chilometri di cunicoli e gallerie. Durante il tragitto per Saigon è doverosa una sosta tra le ricche risaie in una azienda familiare di “piadine” di farina di riso. Rientro a Saigon e seconda colazione. Nel pomeriggio visita del cuore di Saigon che ha inizio con il War Remnants Museum, che potremmo tradurre con “Museo dei ricordi che restano oggi della guerra”. Dopo una doverosa sosta nella piazza dove il periodo coloniale rivive nell’edifi cio delle Poste disegnato da Gustave Eiffel e nella neogotica cattedrale di Notre-Dame, si visita il luogo sacro del culto taoista, la Chua Ngoc Hoang, la pagoda dell’ Imperatore di Giada, il cui arredo interno, le decorazioni, la statuaria, i simboli dell’ autoritá delle divinitá sono di una ricchezza sorprendente. Si termina con una passeggiata nel grande mercato di Ben Thanh, paradiso dello shopping nel quartiere cinese di Cholon. Cena e pernottamento.

 

12° giorno: SAIGON/CHAU DOC

Prima colazione. Giornata di visita della regione di Cai Be nel delta del Mekong. Si giunge poi a un imbarcadero sul Mekong dove ci attendono piccole imbarcazioni locali che penetrano nei rami del fi ume e passando tra rive affollate di vita giungono fi no al luogo in cui si riuniscono le piccole giunche che portano a questo importante

mercato tutti i frutti, gli ortaggi ed i prodotti artigianali provenienti da ogni zona del delta. Seconda colazione. Arrivo a Chau Doc. Cena e pernottamento.

 

13° giorno: CHAU DOC/PHNOM PENH

Prima colazione. Partenza con una barca veloce che imbocca il canale che collega il Bassac al Mekong Inferiore che si risale arrestandosi poi sulla riva per passare il posto di frontiera tra Vietnam e Cambogia. La navigazione prosegue nello stupendo paesaggio fl uviale. Arrivo a Phnom Penh. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita del Museo Nazionale, prezioso scrigno che racchiude i capolavori della scultura khmer dal V al XIII secolo, e dell’area del Palazzo Reale con la Sala del Trono, in cui ancora oggi il Sovrano concede le sue udienze, e del contiguo complesso della Pagoda d’Argento. Cena e pernottamento.

 

14° giorno: PHNOM PENH/ANGKOR

Prima colazione. In mattinata partenza in bus per Siem Reap attraversando le ricche campagne irrigate dagli immissari del Tonle Sap. Seconda colazione. Nel pomeriggio arrivo a Kompong Khleang: escursione in barca per ammirare le alte palafi tte che si levano lungo i canali e le case galleggianti abitate dai pescatori del Tonle Sap. Arrivo a Siem Reap e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

15°/16° giorno: ANGKOR

Pensione completa. Giornate dedicate alla visita dei templi di Angkor: la più estesa area archeologica del mondo dove gli archeologi classifi carono 276 monumenti di primaria importanza. Il capolavoro indiscusso dell’architettura e dell’arte khmer è Angkor Vat con milleduecento metri quadri di raffi nati bassorilievi che offrono la spettacolare testimonianza di un’arte fi gurativa di eccelsa raffi natezza. Le immagini che hanno creato il “mito” di Angkor si scoprono a Ta Prohm dove giganteschi alberi sorgono fra l’intrico di torri santuario, enormi radici avvolgono le gallerie, arbusti germogliano dai tetti di ogni costruzione ed il visitatore non riesce più a distinguere l’opera dell’uomo dalle creazioni della natura. Cuore dell’Impero era la cittadella fortifi cata di Angkor Thom con le imponenti mura e le splendide porte monumentali ed al suo centro il Bayon con i suoi bassorilievi di enorme realismo e forza espressiva che fanno corona a 54 torri-santuario che culminano con i giganteschi volti in pietra del bodhisattva Lokeshvara. Il tragitto attraverso i villaggi della campagna fi no a Banteay Srei, la “Cittadella delle

Donne”, che incorniciata da una stupenda vegetazione è un miracolo di eleganza e armonia architettonica con

stupendi bassorilievi che rappresentano una delle vette dell’arte fi gurativa khmer.

 

17° giorno: ANGKOR/BANGKOK

Prima e seconda colazione. Tempo a disposizione fino al trasferimento in aeroporto ed alla partenza con volo di linea per Bangkok. In serata coincidenza con il volo di rientro in Italia.

 

18° giorno: BANGKOK/ITALIA

Partenza con voli Thai Airways o altra compagnia Iata. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo nella prima mattinata.

 

  • Wix Facebook page
  • Instagram Icona sociale

Non tutte le immagini all'interno del sito appartengono a Ciak Viaggi. Gli eventuali diritti sono riservati agli autori delle stesse.

 

Ciak Viaggi snc di Bracco, Panico e Imperiali| Via XX settembre 33 - Magione (Pg) 06063 | P. IVA 02442300543 | Numero R.E.A. presso la C.C.I.A.A. di Perugia: 217240 | Fondo di Garanzia Polizza N. 40321512000071 TUA ASSICURAZIONI